CANTO SECONDO PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Gentile   
Venerdì 13 Settembre 2013 15:28

CANTO SECONDO

Monsignore Brozii tè felice

Che incoronaste quella Immagin Pia

Unitamente quei due vostri amice

Il nome vostro in Maria non s'obblia

Così l'istoria, e sò che il ver mi dice

Perché l'istoria non sa dir bugia

Fu grante il vanto della Patria nostra

Per l'incoronazione della man vostra.

 

E molto grante fu la divozione

Che ci ebbero i nostri trapassati,

Che ci fecero d'Oro quel ricco done

Che a quei tempi non se n'era usati

Il Papa ci mandò l'assoluzione

Di perdonanza son cinque giornati

Così la fede moltiplicò più

Verso la santa Madre di Gesù.

AI mille sette cento cinquantadù

Il di otto settembre nominato

A Pescasseroli coronata fu

La Protettrice dei Marsi antenato

Da sopra, al Cielo la Madre di Gesù

Vidde quel dono che ci fu donato

E l'eco si sentia pe la collina

Ripeter, o Maria nostra Regina.

Questo fu grido da sera a mattina

Che celebrava quel popolo devote

Avanti a un'Effigie della gran Regina

Scolpita a un faggio con le brune gote

Tiene a una mane il figlio e una Pallina

Ma fu costrutta nei tempi remote

Degli miracoli si trovan le note

Ma il scultore che l'ha fatta a me ignote.

Di tutto quel che so, io scrivo e note

Così gli oppresso a noi ponn'imparare

Vorria dir altro e mia lingua non pote

Perche son gli avi dell'istoria avare

Quegli avi sciocchi dall'Obblio remote

Tante memorie fecero ingoiare

Senza pensare di lasciare a noi

Piena memoria degli tempi Eroi.

Poi al cinquantadue come ti ho detto

Il natal di Maria era quel giorno

Tre mitriate con sincero afietto

Con la Corona d'oro la coronarno

Un popolo immenso la stava ristretto

Che supplicava e si aggirava intorno

All'altar di Maria cercando grazie

E Maria fa le voglie tutto sazie.

Gl'infermi riacquistarno la salute

Le mazze le lasciarno gli strippiati

E le loquenza riacquistarni i muti

La vista riacquistarne gli cecati

Ma la nova da tutto si è sapute

Vengono da villaggio e da citati

Ogni garzoni appiedi s'incammina

Per visitare dei Marsi la Regina.


Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Settembre 2013 15:33