genealogia pescasserolese PDF Stampa E-mail
Scritto da Francesco Gentile   
Sabato 16 Gennaio 2021 11:34

Genealogia Pescasserolese

clicca per aprire l'elenco dei cognomi.

 

Sono un appassionato di genealogia, amante delle tradizioni e della cultura locale, ha costituito anni fà           l'associazione Terre Pesculi Asseroli, senza fini di lucro (Onlus), non iscritta nel registro regionale delle organizzazioni di volontariato.

prefiggo come obiettivo la tutela e la salvaguardia dei beni culturali nell’ambito delle disposizioni dettate dal Codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al Decreto Legislativo 22 Gennaio 2004, n. 42 con lo scopo principale del recupero e della salvaguardia degli archivi storici  di Pescasseroli,

per garantire la conservazione dei registri canonici della popolazione della parrocchia dei SS Apostoli Pietro e paolo, quali sono - in particolare - i Registri dei Morti, i Registri dei Battesimi e i Registri dei Matrimoni.

Intendo infine promuovere studi e ricerche, anche con la collaborazione a vari livelli di altre associazioni e organismi, sia privati che pubblici, volti al recupero e alla valorizzazione del patrimonio storico culturale di Pescasseroli e delle tradizioni locali; organizzare, gestire e promuovere incontri culturali, storici e genealogici e curare l’aspetto formativo rivolto oltre che agli associati, anche a studiosi, appassionati, studenti e più in generale a persone di buona volontà.

Scoprire le origini della propria famiglia è un viaggio affascinante e imprevedibile che incuriosisce chiunque. Lo strumento migliore per intraprendere questo viaggio è l'albero genealogico.

L'albero genealogico è un elenco ordinato dei nostri antenati: di solito si dispone su un grafico che ha proprio la forma di un albero con in basso il tronco (l'inizio dell'albero, ovvero gli ultimi discendenti della famiglia) e in alto i rami (ovvero gli antenati).

Solitamente i nomi dei famigliari vengono inseriti in caselle (quadrate per i maschi e circolari per le femmine): oltre al nome e cognome spesso sono presenti altre informazioni utili come una foto, data e luogo di nascita e di morte, oppure il vincolo di parentela con il discendente, la professione svolta e l'eventuale soprannome con il quale era conosciuto in famiglia.

La ricerca può essere svolta sia utilizzando mezzi propri che avvalendosi di professionisti esterni.

Nel primo caso si possono utilizzare varie fonti di informazione: la prima e più immediata è ovviamente la conoscenza diretta; si può iniziare chiedendo ai parenti ancora in vita (fratelli, genitori, zii, cugini, nonni) di fornire le prime informazioni relative a nomi e date di nascita dei parenti più prossimi. In questo modo di solito si risale agevolmente fino ai propri bisnonni.

Successivamente ci si può rivolgere agli enti che conservano questo tipo di dati in particolare i Comuni e le Parrocchie. Nei registri comunali e parrocchiali possiamo raccogliere ulteriori informazioni (e anche correggerne altre nel caso in cui i parenti si fossero "dimenticati" date di nascita o altri particolari) e fare un ulteriore passo "indietro" nel tempo.



Ultimo aggiornamento Domenica 24 Gennaio 2021 17:34